venerdì 6 maggio 2016

Il tabacco come insetticida naturale



La nicotina, alcaloide contenuta nella pianta del tabacco e in altre specie del genere Nicotiana, ha una notevole azione insetticida. Queste proprietà sono note fin dalla fine del 1600. 

La nicotina è però tossica, oltre che per gli insetti, anche per l’uomo e gli animali domestici, agendo a livello del sistema nervoso. Il suo impiego in agricoltura è stato ormai praticamente abbandonato, nonostante fosse efficace contro molti gruppi di insetti (in particolare verso gli afidi). Veniva formulato come solfato di nicotina ed aveva una persistenza breve. Per l’orticoltura e il giardinaggio familiare, questo insetticida naturale può però ancora avere una certa utilità. Vediamo quindi come prepararlo in casa.


Insetticidi-naturali
Nicotiana tabacum

Preparazione del macerato di tabacco



Se siamo fumatori possiamo preparare in casa un insetticida  a base di nicotina. Attenzione perché la nicotina è tossica anche per i vertebrati, quindi tenete questo insetticida lontano dai bambini e dagli animali domestici.
 
Ingredienti
  •  6 sigarette
  •  1 litro d’acqua

-        Preparazione

  Bisogna prelevare il tabacco contenuto in 6 sigarette e metterlo a macerare in un litro d’acqua per 48 ore. Trascorso questo tempo l’acqua va filtrata con una garza o un colino e posta in un nebulizzatore. Il nostro insetticida naturale  è pronto. In genere un solo trattamento è sufficiente per debellare un’infestazione di afidi, ma è efficace anche nei confronti di altri parassiti come il ragnetto rosso. Durante il trattamento bisogna avere cura di bagnare bene tutta la vegetazione e spruzzare direttamente sui parassiti, se visibili. In caso di necessità si può ripetere il trattamento dopo 10 giorni.


E’ importante prestare attenzione anche al fatto che i preparati a base di nicotina sono tossici anche per gli insetti utili ed in particolare per le api, quindi usare con cautela e solo sulle piante colpite dai parassiti.


Preparazione dell’infuso di tabacco



Questa è un alternativa al macerato di tabacco, per preparare un insetticida naturale altrettanto efficace ma in tempi più rapidi. Per la tossicità valgono le stesse raccomandazioni del preparato precedente.


Ingredienti
  • 3 sigarette
  • 3 gocce di detersivo per piatti
  • 1 litro d’acqua
-                            
Preparazione 

Portate l’acqua ad ebollizione; nel frattempo sbriciolate il tabacco contenuto nelle sigarette in un contenitore. Quando l’acqua bolle, versatela con attenzione sul tabacco e lasciate in infusione per due ore. Trascorso questo tempo filtrate il tutto, aggiungete 2 – 3 gocce di detersivo e, mettendolo in uno spruzzatore, usatelo per irrorare le piante. Se necessario ripetete il trattamento dopo 10 giorni. Una volta preparato si conserva per 7 – 8 giorni al buio in un luogo fresco.